Dettaglio del logo (moneta raffigurante Arechi II) dell'UniversitÓ del Sannio
| Facoltà | Vita universitaria | Eventi | Avvisi | Esami | Guida ECTS | Cerca persone | Cerca nel sito | Mappa del sito |
| Testo normale | Testo grande | Alto contrasto | Solo testo | Stampa la pagina | Privacy policy | Accessibilità |
Sei nella pagina indice --> Offerta didattica-->F.A.Q.

Consulta il Regolamento per l'accesso ai corsi di Laurea di Primo Livello del Dipartimento di Ingegneria e visita la sezione "Vita Universitaria".

Vorrei immatricolarmi ad un Corso di Laurea in Ingegneria, cosa devo fare?

Possono essere immatricolati ai Corsi di Laurea di primo livello del Dipartimento di Ingegneria dell’Università degli Studi del Sannio solo ed esclusivamente gli studenti che:
• abbiano sostenuto (con qualsiasi esito) il test on line TOLC-I;
ovvero
• abbiano presentato domanda di iscrizione al test in presenza TIP;
ovvero
• rientrino in uno dei casi di esonero dalla prova di orientamento.

Consulta il Regolamento per l'accesso ai corsi di Laurea di Primo livello

http://www.ing.unisannio.it/vita/regolamenti.html

Qual è la finalità della Prova di Orientamento?
Per l’immatricolazione ai Corsi di Laurea del Dipartimento di Ingegneria è necessario sostenere la cosiddetta “Prova di Orientamento”. La prova di orientamento, organizzata in collaborazione con il CISIA, Centro Universitario per l’accesso alle Scuole di Ingegneria e di Architettura, ha carattere nazionale e ha la finalità di consentire una valutazione della preparazione iniziale e delle attitudini dello studente che intende accedere ai Corsi di Laurea del Dipartimento di Ingegneria. La prova può essere sostenuta in modalità “tradizionale” (TIP, Test in Presenza) o in modalità on-line (TOLC-I, Test On-Line CISIA Ingegneria). L’esito della prova di orientamento non condiziona comunque la possibilità di immatricolazione. La prova di orientamento è strutturata in più sezioni di quesiti, che tendono a verificare sia le conoscenze di base dei partecipanti che le loro attitudini agli studi di Ingegneria. Le sezioni di quesiti riguardano la logica, la comprensione verbale, la matematica e le scienze fisiche e chimiche. La prova di orientamento in presenza (TIP) si svolge per tutti i corsi di studio di Ingegneria associati al CISIA nella stessa data a livello nazionale, di norma nel mese di Settembre. Il CISIA mette a disposizione prove degli anni precedenti e test di allenamento sul suo sito web (www.cisiaonline.it ). La prova di orientamento on-line di Ingegneria (TOLC-I) è erogata dal CISIA in modalità on-line presso le aule informatiche delle sedi universitarie aderenti al progetto, già a partire dal mese di Marzo. Le date dei test sono disponibili sul sito web del CISIA.
Quali sono i casi di esonero dalla preiscrizione alla Prova di Orientamento?

Sono esonerati dall’iscrizione alla prova di orientamento:
a) gli studenti che decidano di sostenere il test in presenza di Ingegneria del CISIA presso altro Ateneo. Questi studenti hanno l’obbligo di presentare, successivamente all’espletamento della prova, apposita autocertificazione attestante l’effettiva partecipazione alla prova medesima ed il risultato conseguito;
b) gli studenti che, essendo già iscritti ad un corso di studio dell’Università degli Studi del Sannio o di altro Ateneo in un anno accademico precedente a quello per cui la prova di orientamento si svolge, chiedano di trasferirsi ad un Corso di Studio del Dipartimento di Ingegneria dell’Ateneo del Sannio;
c) gli studenti che chiedano l’iscrizione per il conseguimento di un secondo titolo accademico;
d) gli studenti già iscritti al Dipartimento di Ingegneria (Facoltà di Ingegneria, precedentemente all’a.a. 2013-14) dell’Università del Sannio, rinunciatari o decaduti ai sensi del Regolamento Didattico di Ateneo;
e) gli studenti rinunciatari o decaduti, già iscritti a Corsi di Laurea di Ingegneria (classi delle lauree L07, L08, L09, L23) di altri Atenei.

Quali sono le modalità di iscrizione al test?

La prova può essere sostenuta in modalità “tradizionale” (TIP, Test in Presenza) o in modalità on-line (TOLC-I, Test On-Line CISIA Ingegneria).

MODALITÀ DI ISCRIZIONE AL TEST IN PRESENZA
Per essere ammessi a sostenere la prova di orientamento in presenza TIP è necessario eseguire la procedura di iscrizione, che consiste nella compilazione della modulistica on-line reperibile sul sito web di Ateneo (www.unisannio.it) e nel versamento di un contributo per la partecipazione al test. Per conoscere le date di apertura e di chiusura dei termini delle iscrizioni, l’importo del versamento e le modalità di presentazione della documentazione richiesta, si rimanda agli avvisi che gli uffici dell’Unità Organizzativa Carriere Studenti provvedono a pubblicare entro la seconda decade del mese di Luglio.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE AL TEST ON-LINE
L’iscrizione al test on-line di Ingegneria TOLC-I è gestita direttamente dal CISIA tramite il suo sito web (www.cisiaonline.it). Il TOLC-I richiede il versamento al CISIA di un contributo di partecipazione, può essere sostenuto più volte in una qualsiasi delle sedi associate al CISIA, e non preclude l’accesso al test cartaceo tradizionale (TIP).

 

Ho sostenuto la Prova di Orientamento CISIA presso altra Facoltà/Dipartimento di Ingegneria, posso immatricolarmi ad un Corso di Laurea in Ingegneria dell’Università degli Studi del Sannio?
Certamente. Lo studente che ha effettuato una prova di orientamento presso altra Facoltà/Dipartimento di Ingegneria consorziata CISIA (vedi sedi consorziate www.cisiaonline.it/it/ingegneria/2/Ingegneria.html) può avvalersi della certificazione attestante la preiscrizione effettuata e la prova sostenuta per immatricolarsi presso questa Ateneo. I risultati ottenuti dalla prova sostenuta presso altro Ateneo saranno trattati, secondo i parametri interni stabiliti, per la verifica delle conoscenze dello studente e pertanto per l’attribuzione o meno dell’Obbligo Formativo.
Cosa sono gli OFA e a chi vengono attribuiti?

Gli Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA) sono attribuiti agli studenti che:

• pur avendo presentato domanda di iscrizione alla prova di orientamento, non vi abbiano poi preso parte, senza rientrare tra quelli esonerati ai sensi dell’Art. 5 del regolamento;
• non abbiano sostenuto con successo il test in presenza o il test on line TOLC-I.

Agli studenti esonerati dalla prova di orientamento, sono attribuiti gli OFA, tranne nei casi in cui:
• abbiano sostenuto con successo in passato la prova di orientamento CISIA di Ingegneria;
•abbiano superato (o ottenuto mediante convalida) nel loro precedente percorso di studi accademico almeno 6 CFU dell’area Matematica “MAT”.

In che modo si assolve il debito formativo (OFA)?

Lo studente potrà colmare gli OFA attraverso la frequenza di un precorso di matematica, appositamente organizzato dal Dipartimento, ed il superamento della relativa prova di esame.

Alternativamente, il debito formativo potrà essere colmato superando con successo il TOLC-I successivamente alla data dell’immatricolazione.

Gli studenti con OFA non possono sostenere alcun esame di profitto prima di avere colmato il debito formativo aggiuntivo.

Come si effettua la procedura di immatricolazione e quali sono i termini per perfezionarla?

La procedura di Immatricolazione si effettua accedendo ai servizi on line attivati sul sito web di Ateneo all’indirizzo www.unisannio.it nella sezione all’uopo dedicata.

Vorrei effettuare il trasferimento presso questa Ateneo, cosa devo fare? In che modo mi verrebbero riconosciuti gli esami già sostenuti?

Per effettuare il trasferimento presso questa Dipartimento di Ingegneria è necessario ottenere prima di tutto l’autorizzazione da parte degli organi competenti dell’Università ove si è iscritti. La certificazione rilasciata consentirà poi allo studente di presentare presso gli sportelli della Segreteria Studenti, entro i termini definiti nello scadenzario amministrativo di Ateneo, la dovuta documentazione.

In sede di perfezionamento della procedura amministrativa allo studente sarà richiesto di certificare l’eventuale possesso di crediti Universitari maturati nella precedente carriera. Gli organi cui competerà la valutazione di tali crediti convertirà gli esami, ove possibile, in una nuova carriera adeguata al nuovo percorso di studi che lo studente ha deciso di intraprendere. L’accertamento, in prima analisi, sarà fatto sul possesso dei 6 CFU dell’Area Matematica “Mat” che consentirà allo studente di avviarsi allo studio senza Obbligo Formativo.

Mi è stato notificato lo stato di decadimento, vorrei iscrivermi nuovamente, cosa devo fare?

Lo studente decaduto, già iscritto ad un Corso di Laurea in Ingegneria di questo Ateneo, può iscriversi ma, in virtù dello stato di decadimento notificato, dovrà riavviare il percorso di studi effettuando nuovamente l’immatricolazione.

Lo studente decaduto è esonerato dall’obbligo di preiscrizione alla Prova di Orientamento ma in considerazione della diversità di casistiche che riguardano tale posizione è consigliabile che l’interessato si rechi presso l’Ufficio didattico (ex Presidenza) del Dipartimento di Ingegneria per una valutazione del caso specifico.

Ho fatto rinuncia agli studi, posso iscrivermi alla Facoltà di Ingegneria?

La rinuncia agli studi è una volontà dello studente che comporta l’annullamento dell’intera carriera universitaria, quindi la perdita di tutti gli esami sostenuti nella precedente carriera.

Lo studente può nuovamente iscriversi, dovrà effettuare comunque l’immatricolazione che dovrà avvenire nel rispetto delle modalità di accesso previste dal Dipartimento e pertanto seguire la procedura di Preiscrizione alla Prova di Orientamento. In fase di nuova iscrizione lo studente può chiedere il riconoscimento degli esami sostenuti prima della rinuncia.

Cos’è lo sbarramento per l’iscrizione agli anni successivi al primo?

Lo sbarramento rappresenta un vincolo che il Dipartimento può imporre allo studente per potersi iscrivere agli anni successivi al primo.

Con Decreto Rettorale del 30 dicembre 2013 n. 1194, è stato disposto che, a decorrere dall'anno accademico 2013-2014, sono eliminati gli sbarramenti previsti, per gli studenti dei Corsi di Laurea e dei Corsi di Laurea Magistrale, per l'iscrizione agli anni successivi al primo.

Quali sono gli insegnamenti che rientrano tra le attività formative di base?

Gli insegnamenti rientranti tra le materie di base sono definiti da ogni singolo corso di studio sulla base di criteri stabiliti dall’ordinamento didattico dello specifico Corso di Laurea.

Le materie di base definite da ogni singolo Corso di Laurea sono le seguenti:

CdL in Ingegneria Informatica – Matematica, Matematica per l’Ingegneria dell’informazione, Fisica e Programmazione 1.

CdL in Ingegneria Elettronica per l’Automazione e le Telecomunicazioni - Matematica, Matematica per l’Ingegneria dell’informazione, Fisica e Programmazione 1

CdL in Ingegneria Civile - Matematica, Geometria e Algebra, Fisica, Elementi di Informatica.

CdL in Ingegneria Energetica - Matematica, Geometria e Algebra, Fisica generale, Chimica, Elementi di Informatica.

Cos’è l’iscrizione a contratto?

Lo studente che non ha la piena disponibilità del proprio tempo per lo studio può chiedere, all’atto della immatricolazione o all’inizio di ogni anno successivo al primo, non oltre il termine ultimo fissato senza pagamento di mora per l’iscrizione, un percorso formativo individuale con un numero di crediti formativi universitari inferiore per ciascun anno a quello previsto dagli ordinamenti dei singoli corsi di studio, senza ricadere nelle condizioni di fuori corso e potendo usufruire di una riduzione dell’importo dei contributi annuali dovuti. Possono usufruire di tale opportunità gli studenti che per giustificate ragioni di lavoro, familiari o di salute, o perché disabili o per altri validi motivi, non si ritengano in grado di frequentare con continuità gli insegnamenti che fanno capo al corso di studio di loro interesse e prevedano di non poter sostenere nei tempi legali le relative prove di valutazione.

Il contratto definisce i tempi in cui lo studente compirà i suoi studi, la ripartizione annuale delle attività formative e dei relativi crediti. Il contratto non può comunque prevedere tempi superiori al doppio di quelli legali per ogni Corso di studio. In particolare, la durata del contratto non può superare i sei anni per i Corsi di Laurea e i quattro anni per i Corsi di Laurea Magistrale.

Ho conseguito la Laurea Triennale o Magistrale o di Vecchio Ordinamento presso altro Ateneo, posso iscrivermi al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria... attivato da questo Dipartimento?

L’ammissione ai corsi di Laurea Magistrale attivati da questo Dipartimento di Ingegneria è consentita a tutti gli studenti in possesso di una Laurea di primo livello o secondo livello conseguita secondo la disciplina del D.M. 270/04, ovvero di una Laurea di primo livello e secondo livello conseguita secondo la disciplina del D.M. 509/99, ovvero di una Laurea conseguita secondo ordinamento previgente al D.M 509/99, che soddisfano specifici requisiti di preparazione personale e curriculare. Ogni singolo corso di Laurea Magistrale ha regolamentato l’accesso al proprio corso stabilendo, tra l’altro, i criteri per essere ammesso e definendo dettagliatamente i crediti formativi minimi specifici che lo studente deve possedere per essere ammesso all’iscrizione.

Lo studente interessato può consultare i regolamenti dei quattro corsi di Laurea Magistrale attivati dal Dipartimento di Ingegneria al seguente link
http://www.ing.unisannio.it/didattica/magistrale.html.


Ultimo aggiornamento: 10.04.2014 - Per informazioni o commenti: webmaster.ingegneria@unisannio.it